• Trading and traders resources material

  • When you're in the news business, you always expect the unexpected.~Helen Thomas


  • Stock Ticker

    • Loading stock data...

  • RSS Reuters World News

    • India's Infosys approves up to $2 billion buyback of shares
      MUMBAI (Reuters) - India's second-biggest IT firm Infosys said on Saturday it will buy back shares worth up to 130 billion rupees ($2 billion), a day after Vishal Sikka resigned as chief executive after a long-running feud with the company's founders.
    • Shift from non-GAAP bottom lines could be good for stock prices
      SAN FRANCISCO (Reuters) - Investors worried about lofty stock-market valuations may take comfort in signs that companies in the benchmark S&P 500 index are padding their bottomlines less than they have in previous years.
    • Elliott lawyer says third bidder may top Buffett's Oncor bid
      (Reuters) - An unidentified utility could pay $9.3 billion to buy Texas power transmission company Oncor Electric Delivery Co, topping Berkshire Hathaway Inc's $9 billion bid, a lawyer for the largest creditor of Oncor's parent told a U.S. bankruptcy judge on Friday.

Authors & Media

“Il poeta deve essere consapevole dell’ovvia verità che l’arte non migliora mai, anche se il materiale dell’arte non è mai completamente lo stesso. Dev’essere consapevole che lo spirito dell’Europa, lo spirito del suo paese (e ben presto egli deve imparare che tale spirito è molto più importante del suo, individuale) è in continuo movimento, ma che tale movimento è fatto in modo che nulla viene abbandonato en route, che né Shakespeare né Omero e neppure i graffiti degli artisti del periodo Magdaleniano vanno mai in pensione. Tale movimento, chiamiamolo processo verso una maggiore complessità….” Tradizione e talento individuale T.S. Eliot (Il Bosco Sacro)

Ricordo a tutti che in questa sezione verranno inseriti gli autori che per un motivo o per l’altro sono venuti in contatto con il Daimon Club, con Carl William Brown o con il progetto dell’Attacco al Forte e hanno così deciso di non sprecare una buona opportunità per collaborare con noi e per far si che gli altri potessero in questo modo avere una possibilità in più per conoscere e apprezzare i loro scritti, le loro idee, le loro sensazioni o le loro critiche. Ribadisco inoltre che unirsi al nostro gruppo significa avere di sicuro più di un’occasione per divulgare il proprio pensiero e la propria arte, in quanto i nostri siti e le nostre pagine sui vari social networks sono destinati ad avere col passare del tempo sempre più visitatori, come dimostra chiaramente la nostra storia degli ultimi anni.

Ovviamente visto le nostre vaste frequentazioni letterarie noi ci muoviamo da sempre nel mondo dei demoni e degli spiriti, e dato che al presente non è così semplice trovare degli autori geniali è chiaro che all’interno dei nostri blogs o siti che dir si voglia, inseriremo anche e soprattutto testi di autori del passato che dall’aldilà ci guidano con il loro spirito e ci osservano esortandoci a non dimenticare e naturalmente a divulgare. Questo modo di operare richiama la logica e la filosofia della Daimon Library, nonché lo spirito degli articoli e dei saggi sulla teoria della letteratura presenti nei nostri forum originari, e ovviamente last but not least si collega a tutte le nostre altre creazioni artistiche e letterarie che hanno appunto preso corpo nelle nostre idee, nei nostri progetti e in vari nostri scritti.

Oggigiorno reputo infatti che tutte le informazioni e tutte le opere d’ingegno dovrebbero essere disponibili su internet; la cultura, l’arte e l’educazione dovrebbero chiaramente essere a disposizione di tutti e tutti gli artisti dovrebbero mettere le loro capacità al servizio dell’umanità, affinché questa possa essere migliorata. E’ quello che noi definiamo la politica del “copyleft” da sostituire a quella ormai atavica e superata del “copyright”. Non un’arte al servizio del business, ma un’arte al servizio del progresso dunque. Per tale ragione il ruolo dei vari artisti non dovrebbe essere solo quello di creare, ma dovrebbe anche essere quello di divulgare le loro opere sensibilizzando la coscienza comune. Questo è lo spirito del Daimon Club e se pertanto vi unirete a noi, sarà necessario che oltre alle vostre creazioni elaboriate con noi una strategia di divulgazione e di promozione, viceversa sarete soltanto uno dei tanti nomi senza anima che popolano l’universo delle arti, della musica e delle lettere.

(Visited 2 times, 1 visits today)

Leave a Reply